12 giugno 2016

Santiago: invecchiare il top di legno di un tavolino

Perchè Santiago? Subito detto: il restyling di questo tavolino è stato un vero percorso, un cammino passo a passo fatto di pazienza e dedizione.

Il viaggio insieme a Santiago ci ha portati qui:

restyling tavolino

tavolino dopo il recupero creativo

Quando è arrivato nella casa di recupero per vecchi mobili di Shabbylife, Santiago era così:

tavolino prima





Il top era in condizioni talmente disastrate che - nonostante io tenti sempre di preservare il 100% di ogni pezzo - è stato necessario eliminarlo e sostituirlo con una nuova tavola di legno.
Nuova...appunto...e come far convivere un legno nuovo con un legno vecchio?
Semplice: facendo invecchiare prematuramente il legno nuovo!

In questa impresa mi sono venuti in soccorso due validi alleati: l'aceto e le cere.
Prima ho passato sulla tavola di pino una soluzione di aceto bianco e paglietta di ferro - lasciata 3 giorni a decantare. Ho così ottenuto questa tonalità (vedete che differenza con il pino chiaro da cui sono partita):


invecchiare il legno con l'aceto

Poi ho applicato vari strati di cera grigia e bianca per ottenere la gradazione che mi sembrava ideale da abbinare al verde delle gambe:

invecchiare il legno con le cere

top di tavolo invecchiato con cere e aceto

E così siamo giunti a destinazione, io e Santiago, sfiniti ma felici.
Perchè quel che conta è sempre il viaggio!

Nessun commento:

Posta un commento

tu che ne dici?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...