16 aprile 2012

Fotolibro dei ricordi

Anche voi soffrite di sindrome da disordine fotografico cronico?
Io sono un caso grave, disperato direi.

In sei anni, da quando cioè è nato mio figlio, ho disseminato per la casa ogni tipo di foto di famiglia stampato con l’ultima promozione della coop, altre sfornate in casa, calendarietti, biglietti di Buon Natale con noi tre vestiti da Babbo Natale…per non parlare delle cartelle triplicate su pc fisso, portatile, telefonino, tablet e dio sa cos’altro.

Un giorno ho capito che dovevo porre rimedio a questo dramma casalingo.
Ma quale soluzione adottare?
Prima possibilità: radunare tutto e fare un bel falò nel campo davanti casa.
Rapida ma alquanto drastica.
Seconda possibilità: buttarsi a capofitto nella creazione di un LIBRO FOTOGRAFICO.

album3

Nell’impresa titanica mi è venuto in soccorso un sito tedesco (ma c’è anche la versione italiana, non temete): Myphotobook.

In pochi passaggi si scarica un software gratuito semplicissimo e senza virus per la creazione del fotolibro.
Basta caricare le foto in un cartella del pc e il gioco è fatto.
Il tool dà la possibilità di formattare i testi, impostare il layout delle pagine e lo sfondo.
Si possono scegliere il formato del libro, il numero di pagine, il materiale della copertina, il tipo di rilegatura e vari altri optional.

album

Quando il lavoro è finito basta un click per trasmettere il progetto e un minimo di pazienza per inserire i dati dell’ordine.
La consegna nel mio caso è stata rapidissima, nemmeno una sbavatura, e la qualità del prodotto finito non ha nulla da invidiare ad un lavoro professionale.

Morale della faccenda: un lavoraccio (se come me avete accumulato 6 anni di foto mai organizzate, altrimenti andrà più liscia…) ma anche una soddisfazione immensa.

Non meno di quando creo un oggetto con le mani (in questa occasione si sono accontentate di muovere il mouse…).

album2

Consiglio-trucco: il sito propone periodicamente sconti del 20-25% , soprattutto in occasione delle ricorrenze ma anche al cambio di stagione.
Avere aspettato qualche settimana mi ha fatto risparmiare quasi 30 euro.

Grazie alla mia sorellina e a suo marito Claudio per avermi fatto conoscere questo sito!

Nessun commento:

Posta un commento

tu che ne dici?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...